Aprile non è solo il mese del dolce dormire…è soprattutto il mese della Terra…della salvaguardia del nostro pianeta.

Il primo volo

Aprile-Terra, un binomio che va di pari passo. In questo mese, infatti, ricorre non solo la giornata
mondiale della Terra, ma anche l’anniversario del primo volo di un uomo nello spazio. Era il 12 aprile
1961, quando Yuri Gagarin, si rese protagonista di questa epica avventura.
108 minuti: questo è il tempo in cui il cosmonauta russo riuscì a raggiungere una quota sufficiente per
completare l’orbita ellittica. “Da quassù la Terra è bellissima – esclamò – senza barriere, né confini”.
Questa frase restò scolpita nella storia, tanto che oggi l’UNESCO ricorda questa data come “La giornata
internazionale del volo nello spazio”.

L’istituzione ed evoluzione della giornata della Terra

Nove anni dopo, nel 1970, l’attivista John Mc-Connell, il senatore Gaylord Nelson e lo studente universitario Denis Hayes, istituirono la giornata mondiale della Terra (the Earth day) indicando come data il 22 aprile. Questo perché, mesi prima, vi fu un terribile disastro ecologico (il riversamento di petrolio nelle acque californiane di ingenti
quantitativi di petrolio) che ha causato la morte di molteplici specie animali.
La giornata della Terra stabilisce che ognuno ha il diritto morale di vivere in un ambiente sano, equilibrato e sostenibile. Soprattutto in questa giornata, ecologisti di tutto il mondo quantificano e qualificano i problemi che affliggono il pianeta. Col passare del tempo, sempre più nazioni si sono sensibilizzate, infatti a oggi, i Paesi che prendono parte a questa iniziativa sono 193!

Festeggiamenti in digitale

Il giorno della Terra 2020 è stato il 50° anniversario, però a causa del COVID-19, eventi concerti purtroppo non sono stati svolti; il tema “Azione per il clima” ha però ha celebrato il Rapporto uomo-natura in tutte le sue forme. Questo evento è stato interamente in digitale: 3 giorni in live streaming durante i quali si sono susseguiti spettacoli musicali, esibizioni, video e conversazioni con attivisti del cambiamento climatico, scienziati, giornalisti, ecc.
Anche quest’anno, l’evento sarà in digitale e il tema sarà “Restore our Earth” (restauriamo la Terra). Il progetto consiste nell’ utilizzare processi naturali e tecnologie verdi per ripristinare gli ecosistemi del mondo, affinché ogni persona possa prendersi cura la Terra, non solo dal punto di vista naturale.
Edison Awards è un premio rinomato nel campo dell’innovazione. Quest’anno, nell’ambito della sua 34a celebrazione annuale dei premi, ospiterà un evento della Giornata della Terra a energia solare. Il 22 aprile 2021 saranno condotte attività sia virtuali che offline per diffondere consapevolezza ed educare le persone sulla Giornata della Terra.
Accadrà nella prima città a energia solare d’America conosciuta come Babcock Ranch. Il supporto per l’alimentazione sarà fornito da Florida Power & Light Company (FPL). Questo evento riunisce persone del campo della tecnologia che mostrano una reale promessa verso la creazione di un futuro sostenibile.

Fonti: focusjunior.itcentrometeo.com

go top